Recensione: AMD SAPPHIRE PULSE ITX Radeon™ RX 570 4GD5

Sapphire RX 570 Pulse ITX nel dettaglio

DSC 6375
Le features offerte da Sapphire per questa SAPPHIRE PULSE ITX Radeon™ RX 570 4GD5 sono ben pubblicizzate nel sito ufficiale ma andiamo a fare una rapida analisi di cosa offra questa piccolo mostriciattolo.

Precision fan control

Come la serie NITRO+ anche nella PULSE Sapphire offre il “precision fan control” grazie al quale lo scarto fra RPM letti ed effettivi (che normalmente arriva al 10%) è ridotto al 3%, offrendo quindi un 70% di miglioramento rispetto a quanto offerto dagli standard industriali classici e quindi dando una lettura decisamente più accurata permettendo più efficienza e meno rumorosità.

Long life black polymer cap

La scelta di utilizzare condensatori a “lunga durata” realizzati in alluminio di altissima qualità non è stata fatta dall’azienda solo per aumentare gli anni di vita della scheda, ma anche per migliorare in modo deciso l’affidabilità del prodotto sia nell’uso “normale” che nell’overclocking. Offrendo dunque un prodotto con temperature operative dei condensatori decisamente più basse e quindi più longevo.

Frame Rate Target Control

Grazie al Frame Rate Target Control (FRTC) l’utente potrà impostare un “target” massimo di frame rate per l’applicativo a fullscreen selezionato, grazie a questa feature sarà possibile ridurre il carico sulla GPU e il consumo, oltre all’escludere l’utilizzo del vsync; questa feature è ottima quando si utilizzano titoli che girerebbero a frame rate troppo elevati andando a dare un carico inutile alla GPU e facendo scaldare/consumare di più il sistema. Ricorrendo al FRTC sarà possibile in questi casi ridurre consumi, temperature e di conseguenza anche il rumore.

 

SAPPHIRE supporta inoltre tutte le feature AMD

Come ovvio è presente il pieno supporto per:

  • FreeSync 2
  • CrossFire
  • Eyefinity
  • HDR Ready
  • AMD Xconnect
  • Quad HD Display (4K*2K Support)
  • DirectX™ 12 Optimized
  • Frame Rate Target Control
  • Intelligent Fan Control III
  • Radeon Chill
  • Radeon Relive

Lascia un commento