Recensione: Arctic Liquid Freezer 120

Prova sul campo

4

Nel video abbiamo avuto un assaggio delle potenzialità di questo Arctic Liquid Freezer 120, ma era doveroso dedicare una pagina alle prove sul campo, non con pasta data “alla veloce” come fatto nel video, ma con pasta spalmata come si deve e test più “accurato” di temperature e rumorosità, andando ad analizzare i valori sfruttando strumenti e ciò che dice il software e non solo basandosi sulle “sensazioni”.

Come possiamo vedere i valori sono eccellenti e ci hanno positivamente sorpreso anche in OC a 4.5 GHz con 1.3 di vCORE.

Per riassumere abbiamo creato il grafico che segue.

temp

Come al solito abbiamo utilizzato il classico Stress Test di AIDA64, strumento usato comunemente per valutare la stabilità del sistema e che spreme la CPU al 100% su tutti i core.

dB

Per quanto riguarda la lettura dei valori sulla rumorosità abbiamo utilizzato un fonometro, le misurazioni sono state effettuato su banchetto (quindi case aperto senza nessun tipo di isolamento NdR) con un rumore di fondo quasi assente (circa 10 dB) grazie all’isolamento della stanza. I valori di pompa e ventola sono veramente ideali e anche dopo 50 minuti di stress test restano invariati, rendendo il Freezer 120 una delle migliori soluzioni se si vuole un computer a basso impatto sonoro.

Lascia un commento