Worklog: AleBort’s bench table [Winter Edition]

foto_16

Quest’oggi siamo tornati con un nuovo articolo della categoria worklog: una build leggermente diversa dal solito che viene comunemente definita “banchetto” o per gli amanti dell’inglese “bench table”. Per chi non lo sapesse questo tipo di configurazione viene adottata principalmente dagli overclocker per una questione di comodità, questa bench table infatti consente una sostituzione dei componenti e una manutenzione molto più rapida rispetto ad un case.
A tutto questo abbiamo voluto aggiungere anche un tocco di personalità e abbiamo personalizzato il banchetto. Per la realizzazione di questa configurazione non è stato utilizzato hardware di fascia alta, il messaggio che vogliamo trasmettere al nostro pubblico è che non sempre chi spende di più ha le cose migliori, la cura nei particolari e l’attenzione ai dettagli spesso fa la differenza.
La prima cosa da fare è stato trovare una base per appoggiare la scheda madre, un vecchio case inutilizzato è stata la soluzione più semplice ed economica. Dopo aver carteggiato il tutto sono state date due mani di vernice bianca acrilica con finitura lucida. Lo stesso trattamento lo hanno ricevuto le 3 ventole Corsair e il dissipatore stock Intel. Per quanto riguarda scheda video e SSD è stata applicata una pellicola in carbonio bianca. Infine per dare un tocco di classe in più i cavi di alimentazione sono stati sostituti con delle prolunghe sleevate bianche.
In conclusione questo banchetto è diventata una mod a tutti gli effetti, l’inverno è alle porte e il colore bianco predomina.

Di seguito tutte le specifiche tecniche della postazione e del PC:

CPU: Intel Pentium G3220

Scheda madre: ASUS H81M-K

RAM: HyperX FuryX 8GB

Schede video: NVIDIA GeForce GTX 745 (OEM)

O.S. Storage: Samsung 850 EVO 250GB

PSU: Thermaltake Berlin 630W

Prolunghe: Silverstone white sleeved

Ventole: Corsair AF 120 LED

 

Ringraziamo Francesco Corso per le fotografie!

Lo staff

 

Di seguito la gallery con tutte le immagini!

Lascia un commento